“Prima di tutto vennero a prendere gli zingari e fui contento perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali e fui sollevato perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti e io non dissi niente perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me e non c’era rimasto nessuno a protestare”. (Bertolt Brecht)

sabato 8 agosto 2009

Un'altra Italia c'è. Bisogna agire, subito



Esiste un'altra Italia. Un'altra Italia è possibile.

Il nostro Bel Paese non può più essere lasciato nelle mani di chi non lo ama.

Non ama la sua gente, non ama la sua storia, non ama il suo cielo e il suo mare azzurro e cristallino, non ama le sue meravigliose città, non ama le montagne floride e verdeggianti,gli immensi boschi e le silenziose e fertili valli, i suoi borbottanti fiumi, la bellezza superba dei laghi, le opere d'arte, i maestosi teatri, i castelli incantati, i borghi antichi e suggestivi, le feste, le nostre tradizioni.......e potrei continuare all'infinito tanto è ricco il patrimonio fisico e storico della nostra Italia.
La nostra Italia, perché il nostro Paese appartiene a noi e a chi lo ha scelto per viverci e lavorare.

Ieri, guardando i TG mi è venuto un profondo rigetto nel guardare il premier nell'ennesima ipocrita conferenza stampa sul bilancio del governo nei primi 14 mesi, fondata solo sul culto del suo malato personalismo....quando pensi di aver toccato il fondo stai solo cominciando a scavare!

Il premier mente e sa di mentire. Il suo ritorno al governo ha gettato l’Italia in una situazione di emergenza politica e morale che non può essere ricondotta solamente alla crisi economica.

Crisi economica che lui ha sempre minimizzato e che, ora addirittura afferma che è già alle nostre spalle .
Come si può essere più spudorati di così?

Il Pil italiano sprofonda a -6% su base annua anche nel secondo trimestre del 2009. E' questa la stima preliminare calcolata dall'Istat in valori concatenati con anno di riferimento 2000, corretti per gli effetti di calendario e destagionalizzati. Si tratta del quinto calo consecutivo su base trimestrale e tendenziale. Su base tendenziale è il peggior dato almeno dall'inizio della serie storica nel 1980, mentre il dato acquisito per il Pil 2009 è pari a -5,1%.

La faccia di bronzo poi è inequivocabile quando parla dell'informazione . Un vero ectoplasma.

E' il detentore delle tv private che gli fanno propaganda tutti i giorni, ha messo al tg1 e al tg2 suoi uomini che di giornalismo pluralista hanno ben poco , ha gli approfondimenti quasi tutti dalla sua parte , chi va ad attaccare? Il TG3...

Allora secondo la logica dell'illuminato piduista : la rai non può attaccarmi perchè servizio pubblico.Se le decisioni governative si trasformano in un danno per la nostra economia i giornalisti non possono dirlo perchè vengono pagati anche da chi ha eletto berlusconi ,poichè nella logica perversa di questo pagliaccio gli elettori lo hanno eletto per fare il re e non per controllarlo, ivi ogni cosa che fa è, secondo il suo modo di pensare,al 100% positiva per tutti, per quelli che lo hanno votato ed anche per quelli che non lo vogliono al governo di un Paese come l'Italia.

Siamo anche oltre il delirio di una mente malata....

Emblematica la critica di Giulietto Chiesa ''E' del tutto evidente che il presidente del Consiglio non accetta più l'esistenza di un Tg che osi parlare ancora di operai, di crisi sociale ed economica, di povertà, insomma di tutti quei temi che Berlusconi ed il suo servizio d'ordine vorrebbero letteralmente espellere dal video''. E aggiunge: "Chi vuole intimidire?"

Intanto sta preparando il terreno per l'autunno, sferrare l'attacco finale per completare il progetto sui media ... a questo servono i vari spostamenti dei soliti feltri,Bel Pietro,Giordano e qualche altro...per questo ha sferrato l'attacco al TG3...rievocando l'editto di Sofia...

Il premier non accetta un concetto fondamentale ,quello affermato da Franco Siddi: "Compito dei media non è quello di attaccare, ma di dar conto di come vanno le cose, senza omissioni e ponendo le domande giuste per quanto possano essere scomode per qualcuno", dice il segretario generale dell'Fnsi, concludendo: "Non ci abitueremo mai a un presidente del consiglio che ritiene sia compito della stampa libera decantare solo le sue gesta e quelle del governo".

Berlusconi ha detto ...Nessun governo in 14 mesi ha fatto tanto.... solo che si è dimenticato di aggiungere la parola ..SCHIFO... Nessun governo, dall'entrata in vigore della Costituzione ,ha in 14 mesi fatto tanto schifo.... come questo attuale comprese le gesta dei leghisti.

La persona più impresentabile e vergognosa d'Italia non può che fare due cose: nascondersi o dare a tutti gli altri del vergognoso....... sono anni che da del vergognoso ad ognuno che lo attacca.


Facendo un giro nel web e leggendo nei vari blog ed in tante testate online ho notato moltissime critiche negative anche nei commenti ai vari forum.

Inoltre c'è da rilevare il calo di consensi che nelle ultime settimane anche i suoi sondaggisti di fiducia hanno dovuto registrare . Il 68% di popolarità non è più il 72% segnalato ad aprile. Una flessione - ripete in questi giorni - provocata soprattutto dalla scarsa attenzione degli organi di informazione all'attività dell'esecutivo. Per questo è in programma l'attacco mediale per l'autunno. Bisogna poi contare la recente diffidenza emersa nel mondo cattolico e il fastidio che serpeggia nell'universo femminile in seguite ai noti scandali. Il precedente sondaggio, ad esempio, segnava un meno 13% tra le donne.

Credo che un altra Italia oltre a quella berlusconiana c'è ed è possibile farla emergere.

Farla emergere significa, tuttavia, che le opposizioni devono essere molto più incisive.


Se lui prepara l'attacco autunnale, bisogna che si prepari il contrattacco senza aspettare l'autunno...battere il ferro finché è ancora caldo.

Gli antichi e saggi detti popolari hanno al loro interno delle incredibili verità.
Bisogna agire e subito.


P.S.

Questo è il mio ultimo post per un pò di giorni, seguirò lo stesso il web ma in modo meno presente.


Auguro a tutti buone vacanze, a presto!






18 commenti:

Tua madre Ornella ha detto...

Cara Miryam
abbiamo visto lo stesso tg e fatte le medesime riflessioni!!!
Condivido tutto
Un bacio
Ornella

stella ha detto...

Miryam, condivido.
Buone vacanze, ma io ti aspetto sempre!
Baci e buona notte delle stelle.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

A presto allora. Quanto al tuo post concordo ma resta il problema di un'opposizione (non solo politica ma anche nel Paese) divisa. Guarda soltanto tra i lavoratori: perché non assistiamo ad uno sciopero generale per solidarietà ai lavoratore della INNSE?

Molti hanno paura, altri sono rassegnati altri non credono più a nulla. Questo é il vero problema.

logos nella nebbia ha detto...

Ciao Miryam, buone vacanze.
Beata te che abiti vicino a quel bel mare che è la costiera!
A presto, le giornate buie e piovose arriveranno presto, goditi quel bel sole.
PS:
Qui piove già!eheheh
Non per nulla qui è la patria di quei tristi figuri che si chiamano leghisti! ehehhehehehehe
Lorenzo

Luigi Morsello ha detto...

Mi lusinga commentare dopo Logos nella nebbia, qui lo posso fare, almeno per ora.
Non ti dico buone vacanze, è scontato.
Ti dico, al rientro dalle vacanze, di prepararti ad un bel po' di novità!
Piacevoli? Non credo.
Ti posso solo dire che la tua mediazione, alla quale ho aderito per correttezza, non è andata a buon fine: non poteva, considerati gli attori in commedia!
;-)

Chiara ha detto...

Buon ferragosto miryam.

Pino Amoruso ha detto...

C'è sempre speranza.
Buone vacanze
Un abbraccio ;)

Adriano Smaldone ha detto...

ciao sono Adriano Smaldone proprietario del blog www.smaldoneadriano.blogspot.com . se vuoi io e te possiamo stringere un amicizia virtuale cosi entrambi ci possiamo inserire nei blog amici (io cosi l'ho chiamato) e posso venirti a farti visita ogni volta che tu fai un post nuovo sul blog (tranne inconvenienti di qualunque tipo) se allacciamo questa amicizia tra blog te ne sarei veramente grato non te ne pentirai. ciao ciao a presto. Adriano Smaldone

Anonimo ha detto...

Ciao Miriam siamo di www.video-classifica.com e sinceramente abbiam trovato il tuo blog davvero interessante.Vorremmo proporti di collaborare con noi nella sezione video politica affinchè tu possa promovere il tuo blog e dar voce "visiva" alle tue parole.Contattaci e ti spiegheremo tutto.Complimenti ancora

logos nella nebbia ha detto...

Un passagio veloce notturno per un saluto.
Lorenzo

upupa ha detto...

Quanto mi piacciono i blog così!!!!!!!!!!!

Miryam ha detto...

Grazie a tutti.
ancora un pò di giorni( questioni familiari e di lavoro, nonchè funzionamento del pc) e cercherò di ritornare assidua come prima.
Intanto voglio dirvi che, pur non commentando,ho cercato di seguire i vostri blog.
Siete fantastici, tutti.
Un abbraccio!

stella ha detto...

Bentornata Miryam!

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e

Miryam ha detto...

@ anonimo

Ti piace scherzare anonimo????
Due commenti, uno dietro l'altro, idioti....:DDDD
Ci sei o ci fai?

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
"L'uomo è uomo quando non è testardo. Quando capisce che deve fare marcia indietro e la fa. Quando riconosce un errore commesso, se ne assume le responsabilità, paga le conseguenze e chiede scusa. Quando riconosce la superiorità di un altro uomo e glielo dice. Quando amministra e valorizza nella stessa misura tanto il suo coraggio quanto la sua paura." (da "Il Sindaco del Rione Sanità" Eduardo De Filippo)

Un pò di cambiamenti

Curando un altro blog di politica "La sinistra che Vogliamo " insieme ad un gruppo di amici blogger,questo blog è in effetti una "fotocopia" dell'altro.Per tale motivo ho deciso di apportare alcuni cambiamenti soprattutto nei contenuti.
La politica analizzata criticamente,secondo il mio punto di vista, sarà sempre presente ma,accanto ad essa cercherò di discutere anche di altre tematiche che riguarderanno la società e l'individuo,il pensiero speculativo antico e moderno,i problemi del nostro tempo che possono anche travalicare il campo della politica come "fatto" in se.
Spero di essere compresa da chi mi legge
B L O G I N
R I S T R U T T U R A Z I O N E

VASCO ROSSI _BASTA POCO_