“Prima di tutto vennero a prendere gli zingari e fui contento perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali e fui sollevato perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti e io non dissi niente perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me e non c’era rimasto nessuno a protestare”. (Bertolt Brecht)

domenica 21 marzo 2010

Liturgia,"appropriazione indebita", speculazione sulla malattia



Cosa siamo diventati?
Cosa è diventata l'Italia? Questi sarebbero coloro che dovrebbero guidare le amministrazioni locali? Sembrano dei giullari alla corte di un re che ama circondarsi di burattini da manovrare.
I candidati governatori( i giullari) che firmano con la mano sul cuore un patto con il Governo nazionale, cioè con Berlusconi, e leggono il testo tutti insieme, tipo Padre nostro. Formigoni vestito da Tony Manero, sempre più berlusconizzato. E Cota della Lega che corre in Piemonte, «io lo amo», lo presenta il Cavaliere.
LITURGIA IN PURA SALSA SERVILE!

E non è finita, anche questo appropriarsi dell'inno nazionale è improprio e denota solo il livello basso in cui sono caduti tanti italiani(italioti) non accorgendosi neanche di come sono state plasmate le loro menti.
Assurdo!

Ma la "ciliegina sulla torta è questa...INCOMMENTABILE!
Attenzione parla il padreterno

Quanti soldi sono stati elargiti per la ricerca sul cancro?
Forse ha creduto di irretire persino i malati terminali e quelli che si stanno curando? ùRagazzi, è allettante fars votare dai due milioni di persone colpite da questo male.
Specula politicamente sulla malattia!Spera che tante persone sentendolo ci caschino.

VERGOGNA!

9 commenti:

logos nella nebbia ha detto...

C'è un episodio del romanzo di Ignazio Silone, Fontamara, dove si discute della spartizione dell'acqua.
Alla fine i contadini erano contenti per l'accordo raggiunto con il podestà in quale suonava così:
"i 2 terzi dell'acqua andranno alla proprietà del capo e gli altri due terzi andranno ai contadini"
Erano contenti perchè a loro spettava la stessa acqua del padrone!
Qui è più o meno la stessa cosa, parole e inganni, far leva sui bisognosi, promesse impossibili.
Ma come fa la gente ad applaudire come se un governo regionale potesse sconfiggere il cancro???
Mentre nel frattempo il governo presieduto da lui toglie fondi alla ricerca, compresa quella sulle leucemie e cancro?
La parodia che abbiamo visto a Roma sta facendo il giro di tutte le Tv americane. Non c'è uno spettacolo comico dove non si parli di Berlusconi sia in Messico che negli USA.
Ma agli italiani piace.....il problema è che siamo noi che non piaciamo all'estero.

Doriana ha detto...

Orribile il servilismo di queste persone.
Ancora più orribile speculare sui malati di cancro.
Le cure a questa terribile malattia spettano alla ricerca scientifica, quindi alle università, ai centri di ricerca, alle industrie farmaceutiche che investono in questo campo. E' il governo nazionale non regionale che deve favorire questa condizione.
Il servizio sanitario invece dovrebbe preoccuparsi di comprare i medicinali necessari agli ospedali e fornire assistenza domiciliare a queste persone!!!!
Che schifo di gente!!!
Si specula sui bisogni primari!!!!!

☆♥gabrybabelle (๏̯͡๏) ha detto...

In Nomine Christi noi giuriamo,nella fedeltà a$$oluta al nostro Sovrano Re-
Il giuramento dei 13 messaggeri

e la scomunica cadde sulle loro teste!(Bravo Zaia te sei saRvato)

p.s. Sono 13 a tavola,chi sara' frà loro il Giuda? - ☆GabryBabelle®


http://friendfeed.com/gabrybabelle

Adriano Smaldone ha detto...

deve mori

Miryam ha detto...

Appropriato il parallelo con il romanzo di Silone.
Come fa la gente a dargli ascolto , caro Lorenzo, non finirò mai di chiedermelo!
Ciao e grazie del bel commento!

Miryam ha detto...

Cara Doriana ormai è al delirio puro.
Potrebbe dire o fare qualsiasi cosa ..è pericoloso.
Ciao!

Miryam ha detto...

L'unico ke si è salvato è Zaia,hai ragione cara Gabriella.
Ma chi sono questi ...marziani? Sarebbe un'offesa anche per i marziani.
BACI!

Miryam ha detto...

Adriano ... non dovremmo sperare ccosì .. ma se la natura dovesse metterci le sue mani ...:DDDDD
Ciao guagliò..addà passà 'a nuttata!:))

UIFPW08 ha detto...

Miryam: Sarei del parere di non annaffiarlo piu e lasciarlo piano piano seccare cosi come sta facendo; Il tempo ci dara ragione.
Maurizio

"L'uomo è uomo quando non è testardo. Quando capisce che deve fare marcia indietro e la fa. Quando riconosce un errore commesso, se ne assume le responsabilità, paga le conseguenze e chiede scusa. Quando riconosce la superiorità di un altro uomo e glielo dice. Quando amministra e valorizza nella stessa misura tanto il suo coraggio quanto la sua paura." (da "Il Sindaco del Rione Sanità" Eduardo De Filippo)

Un pò di cambiamenti

Curando un altro blog di politica "La sinistra che Vogliamo " insieme ad un gruppo di amici blogger,questo blog è in effetti una "fotocopia" dell'altro.Per tale motivo ho deciso di apportare alcuni cambiamenti soprattutto nei contenuti.
La politica analizzata criticamente,secondo il mio punto di vista, sarà sempre presente ma,accanto ad essa cercherò di discutere anche di altre tematiche che riguarderanno la società e l'individuo,il pensiero speculativo antico e moderno,i problemi del nostro tempo che possono anche travalicare il campo della politica come "fatto" in se.
Spero di essere compresa da chi mi legge
B L O G I N
R I S T R U T T U R A Z I O N E

VASCO ROSSI _BASTA POCO_