“Prima di tutto vennero a prendere gli zingari e fui contento perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali e fui sollevato perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti e io non dissi niente perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me e non c’era rimasto nessuno a protestare”. (Bertolt Brecht)

domenica 6 luglio 2008

PER MAGGIOR SICUREZZA

' VIVA L'ITALIA '
Viva l'Italia, l'Italia liberata,
l'Italia del valzer, l'Italia del caffè.
L'Italia derubata e colpita al cuore,
viva l'Italia, l'Italia che non muore.
Viva l'Italia, presa a tradimento,
l'Italia assassinata dai giornali e dal cemento,
l'Italia con gli occhi asciutti nella notte scura,
viva l'Italia, l'Italia che non ha paura.
Viva l'Italia, l'Italia che è in mezzo al mare,
l'Italia dimenticata e l'Italia da dimenticare,
l'Italia metà giardino e metà galera,
viva l'Italia, l'Italia tutta intera.
Viva l'Italia, l'Italia che lavora,
l'Italia che si dispera, l'Italia che si innamora,
l'Italia metà dovere e metà fortuna,
viva l'Italia, l'Italia sulla luna.
Viva l'Italia, l'Italia del 12 dicembre,
l'Italia con le bandiere, l'Italia nuda come sempre,
l'Italia con gli occhi aperti nella notte triste,
viva l'Italia, l'Italia che resiste.

8 commenti:

E.P. ha detto...

no comment

Carlo ha detto...

Grande questa campagna.....Grazie per averla pubblicata....
Maroniiiiiii.....Tiè

Anonimo ha detto...

Cara Miryam
spero che questo governo ci ripensi, mi sembra un film già visto quando si prendevano le impronte ai bambini ebrei da parte dei fascisti.
Si doveva porla in un altro modo, ad esempio prenderle a tutti.
Così mi sembra una discriminazione etnica.
Comunque davvero "bella" questa campagna antimaroni.
Ciao

Anonimo ha detto...

Per maggior sicurezza prendiamo le impronte ai bambini e blocchiamo il processo al premier e con esso più di centomila processi.
Maroni & soci dovrebbero andare a zappare la terra altro che gente di governo....
Ciao Fosca.
P.S. Ho avuto il tuo indirizzo da un tuo collega, anch'io sono napoletana.

Saamaya ha detto...

;-)

Sandro ha detto...

Campagna giustissima! L'ho adottata sul mio blog, ovviamente citando la fonte.

Umberto Romaniello ha detto...

Alla grande!! ... dai un occhio al mio blog, penso che tu possa trovarci qualcosa di interessante. Ciao.

Umberto Romaniello ha detto...

OK, nessun problema ... e grazie per i complimenti (anche a nome delle mie vignette).
Ciao.

"L'uomo è uomo quando non è testardo. Quando capisce che deve fare marcia indietro e la fa. Quando riconosce un errore commesso, se ne assume le responsabilità, paga le conseguenze e chiede scusa. Quando riconosce la superiorità di un altro uomo e glielo dice. Quando amministra e valorizza nella stessa misura tanto il suo coraggio quanto la sua paura." (da "Il Sindaco del Rione Sanità" Eduardo De Filippo)

Un pò di cambiamenti

Curando un altro blog di politica "La sinistra che Vogliamo " insieme ad un gruppo di amici blogger,questo blog è in effetti una "fotocopia" dell'altro.Per tale motivo ho deciso di apportare alcuni cambiamenti soprattutto nei contenuti.
La politica analizzata criticamente,secondo il mio punto di vista, sarà sempre presente ma,accanto ad essa cercherò di discutere anche di altre tematiche che riguarderanno la società e l'individuo,il pensiero speculativo antico e moderno,i problemi del nostro tempo che possono anche travalicare il campo della politica come "fatto" in se.
Spero di essere compresa da chi mi legge
B L O G I N
R I S T R U T T U R A Z I O N E

VASCO ROSSI _BASTA POCO_