“Prima di tutto vennero a prendere gli zingari e fui contento perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali e fui sollevato perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti e io non dissi niente perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me e non c’era rimasto nessuno a protestare”. (Bertolt Brecht)

sabato 2 agosto 2008

BOTTE AL DUOMO DI NAPOLI. Se questa è civiltà.......(clicca il link)




Violenza sul sagrato. Scontri e botte al Duomo di Napoli. Ecco il video dei «pestaggi».

La storia si ripete o continuiamo a credere alle favole?

Contro alcuni occupanti della basilica usate le «maniere forti» per mettere fine all’occupazione del tempio fatta per chiedere un tetto.

Basta così o dobbiamo ancora comprendere come è la situazione?

Ognuno la pensa come vuole, ma il Video lo dice, la "tecnologia è diventata paradossalmente "la democrazia.!

E’ “emergenza democrazia”, poi ognuno è libero di pensarla come vuole.

Ognuno è libero di “essere libero“.

E pensare che il clero predica la carità cristiana, dice a noi di occuparci degli ultimi,dei diseredati.

E tutto è avvenuto, in quella che si dice "la casa del Signore"

E pensare che alcuni partiti politici si vantano delle nostre radici giudaico-cristiane.........ma evidententemente sono solo "radici" nel senso più letterale del termine.......sono quelle secche di un albero morto.

Guerra ai poveri e non alla povertà...

Non ho parole.


11 commenti:

Andromeda ha detto...

Le immagini sono cruenti,davvero lasciano pensare a dove stiamo andando.
Va bene la sicurezza,va bene la legalità,va bene disciplinare questi fenomeni,ma è orrendo i metodi che si adottano,una vergogna.
Non parliamo del clero,per carità,fascisti che si nascondono dietro l'abito talare, i peggi di tutti.
Bisogna reagire con fermezza:denunciare,informare.
Nel nostro Paese si sta,vergognosamente, prendendo una brutta piega.
Ciao

Elia Pirone ha detto...

La polizia si è comportata in modo egregio e mi sento di concordare con il suo operato.
E' l'ora di finirla con le occupazioni illegali: i criminali in galera!

Miryam ha detto...

@ Elia Pirone
no comment!

Elia Pirone ha detto...

Andiamo, Miryam, come si fa ad appoggiare i criminali?
La tua risposta chiude ogni spazio alla discussione...

Miryam ha detto...

Elia io non appoggio nessun criminale.
Quelli erano dei senzatetto,disperati che si sono rifugiati in una "Casa del Signore". Che incredibile paradosso!
Io mi immedesimo in chi non ha nessuna considerazione a livello umano,se fossi stata anch'io una senzatetto,forse,avrei fatto la stessa cosa.
Questi fenomeni vanno governati diversamente,la politica non può risolvere tutto con il manganello.
Ciao!

Miryam ha detto...

@ Elia
Il tuo "silenzio" ora ha chiuso ogni spazio alla discussione...
in precedenza "invocata"

Anonimo ha detto...

Sono cattolico e non approvo certi metodi.
Dovrebbero vergognarsi.
Non sanno che pesci pigliare e allora si affidano ai metodi più sbrigativi.
Però anche il comportamento della Chiesa,mi lascia perplesso, non ho sentito una parola in merito.
Assurdo!

Franca ha detto...

Tira proprio una brutta aria...

alfa ha detto...

Senza parole, davvero. La polizia, troppo spesso, ha queste manie un po' troppo violente. Dubito ci fosse bisogno di alzare le mani, in queesta occasione. Erano dei semplici poveracci che cercavano rifugio, per protesta. Di criminali, sinceramente, non ne vedo. Ce ne sono, piuttosto, molto di più in Parlamento. Eppure nessuno li pesta.

Miryam ha detto...

@ alfa
E si alfa, i "criminali",anche condannati,"legalizzati" del parlamento ce li teniamo e li manteniamo con i nostri soldi( e che mantenimento!).
I poveracci(che sono in queste condizioni,chissà perchè(?)vengono trattati come non si dovrebbe fare neanche con gli animali.

carlo ha detto...

E' davvero uno schifo, tutto questo governo fa schifo.
Intanto sono triplicati gli sbarchi degli immigrati, cosa dicono adesso i sapientoni dei miei stivali?
Questi rischiano la vita per andare via dai loro paesi figuriamoci se hanno paura di un decreto.

"L'uomo è uomo quando non è testardo. Quando capisce che deve fare marcia indietro e la fa. Quando riconosce un errore commesso, se ne assume le responsabilità, paga le conseguenze e chiede scusa. Quando riconosce la superiorità di un altro uomo e glielo dice. Quando amministra e valorizza nella stessa misura tanto il suo coraggio quanto la sua paura." (da "Il Sindaco del Rione Sanità" Eduardo De Filippo)

Un pò di cambiamenti

Curando un altro blog di politica "La sinistra che Vogliamo " insieme ad un gruppo di amici blogger,questo blog è in effetti una "fotocopia" dell'altro.Per tale motivo ho deciso di apportare alcuni cambiamenti soprattutto nei contenuti.
La politica analizzata criticamente,secondo il mio punto di vista, sarà sempre presente ma,accanto ad essa cercherò di discutere anche di altre tematiche che riguarderanno la società e l'individuo,il pensiero speculativo antico e moderno,i problemi del nostro tempo che possono anche travalicare il campo della politica come "fatto" in se.
Spero di essere compresa da chi mi legge
B L O G I N
R I S T R U T T U R A Z I O N E

VASCO ROSSI _BASTA POCO_