“Prima di tutto vennero a prendere gli zingari e fui contento perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali e fui sollevato perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti e io non dissi niente perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me e non c’era rimasto nessuno a protestare”. (Bertolt Brecht)

lunedì 29 giugno 2009

“Caro Napolitano ti saluto e addio all’Italia”. Storia di Rita, precaria a vita che combatteva il cancro ma fu sconfitta dai “Baroni”



“Caro , la saluto e con lei dò l’addio all’Italia”, un paese dove non c’è ricerca di scienza ma solo smania e bazar di “conoscenze”. Storia di Clementi, 47 anni, una laurea in Medicina, due specializzazioni e una vita di contratti a termine, borse di studio, co.co.co, consulenze, contratti a progetto…Una vita da , anche se ha scoperto l’origine genetica di alcune forme di linfoma maligno. Una vita da , anche se a tutto titolo scienzata, una vita che in Italia sarebbe continuata a vita, una vita che finisce: dal primo luglio lavorerà come ricercatrice in un centro medico di Boston.
Prima di partire per sempre
ha scritto al presidente della Repubblica, il suo non è un lamento, una supplica e, in fondo, non è nemmeno una denuncia. E’ una fotografia senza speranza di un’Italia senza speranza.

“Caro Presidente, chi le scrive non è più una giovane ricercatrice…vado via in un altro paese nella speranza che un’altra nazione possa garantire ai miei tre figli una vita migliore di quanto lo Stato italiano abbia garantito alla loro madre…vado via con l’intento di chiedere la cittadinanza dello Stato che vorrà ospitarmi, rinunciando ad essere italiana…”.
“La cronaca parla chiaro, ma oltre alla cronaca, ci sono tantissime realtà che non vengono denunciate per paura di ritorsione…chi fa ricerca da precario, se denuncia, è automaticamente espulso dal sistema…in Italia la benevolenza dei propri referenti è una variabile indipendente dalla qualità del lavoro…docenti dichiarati colpevoli sino all’utimo grado di giudizio per aver condotto concorsi universitari violando le norme non sono mai rimossi e continuano ad essere eletti commissari nei nuovi concorsi, quindi perchè denunciare?…La mia ricerca, i risultati della mia ricerca sono stati lasciati decadere…Nel febbario del 2005 ho dovuto interrompere la ricerca in Italia, all’estero lavoravano sui miei dati…Se il malcostume non verrà interrotto, se chi è colpevole non verrà rimosso, dare più soldi alla ricerca avrà in Italia come unica conseguenza quella di potenziare le lobby che usano le Università e gli enti di ricerca come feudo privato e che così facendo distruggono la ricerca. Con molta amarezza, signor presidente, la saluto”.
Storia di
, storia d’Italia: nessun riconoscimento e premio al merito professionale, anche quando questo è accertato. Corporazioni che si barricano e funzionano solo per cooptazione, danno alla collettività perchè la ricerca scientifica, punita, non si traduce in terapie, cure, farmaci. E stanchezza, tanta stanchezza per un paese che appare come un legno storto che, senza spezzarlo, non si può raddrizzare.

fonte bliz quotidiano

Andandosene dall'Italia Rita Clementi dimostra una buona dose di coraggio soprattutto intellettuale.

Un paese come il nostro che sta perdendo credibilità in tutto il mondo, travolto da scandali da "mignottocrazia istituzionale", che invece di investire oculatamente nella scuola e nella formazione e nella ricerca, preferisce togliere i finanziamenti e dare bonus a chi si iscrive alle scuole private di indottrinamento... cosa può offrire ad una ricercatrice come la nostra Rita?

Cosa può offrire a tutti quei giovani (ce ne sono tanti) che non vogliono far carriera nel mondo dello spettacolo o nella politica attraverso "doti" altre che la nostra attuale classe dirigente ha sdoganato a tutti i livelli?

Che pena , questo nostro Paese, con tante risorse, umane, sociali, materiali, ridotto a fanalino di coda non solo nella ricerca ma in quasi tutti gli ambiti, a partire da quello etico e morale.

In Italia ricerca malata, come malate sono le istituzioni!

11 commenti:

♥gabrybabelle ۶(๏̯͡๏)۶ ha detto...

Oggi ho ascoltato con attenzione l'appello di questa signroa,precara da 15 anni con trefilgi-Fa bene,molto bene ad andarsenel,bene ha fatto ad accettare il lavoro in america,peccato che COME AL SOLITO,COME SEMPRE, il suo appello sia stao letto e mandatoin onda SOLO DA RAI TRE,HO FATTO IL GIRO APPOSTA PER VEDRE SE RAI DUE O RAI UNO LO MANDASSE,NEMEMNO CANALE CINQUE,NON SO LE ALTRI RETI MDIASET-Ma visto l'ordine di sua Emittenza dell'altro giorno in cui minacciava gli industriali e i giornali dal non accettare lamentele di nessuno genere PERCHE' IN ITALIA VATUTTO BENE,C'è POCO DA SPERARE-Devo solo controllare la sette s elo ha mandato in onda su Sky vado ora a vedre visot che lo seguo da internet..

.............................


Per lo scambio link,ok tt bn...
ti aggiungo in lista Myriam,
sia nella blogroll che negli amici,:-))

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

La rabbia é tanta ma voglio unire un augurio: la speranza che si realizzi all'estero che possa essere felice lontano da questi luoghi malati e magari che possa riuscire a sconfiggere anche il cancro.

logos nella nebbia ha detto...

Questa lettera e questo tuo post spiegano molto bene quella che è la situazione italiana nel campo della ricerca. E' estendibile a molte altre realtà scientifiche e non.
L'unicaca soluzione è ripartire daccapo, non ci sono altre vie. Aprire una nuova stagione di rinnovamento, a tutti i livelli, dando ampio spazio ai giovani e alle loro capacità. Inserire nuove regole a cui tutti devono assoggettarsi con il fine di far emergere chi lo merita davvero .
Lorenzo

♥gabrybabelle ۶(๏̯͡๏)۶ ha detto...

Out Topic cara Myriam

guarda qua',un regalino,hi,hi,hi,hi, vai un po' a vedere che de'!!

http://www.youtube.com/watch?v=pDL-MwpM1rw

....e che ti poteva portare la gabry se non il nano paraculo!!!eh,eh,eh,eh,

p.s. ho visto il link sulla blogroll,sappi che i miei post da mesi non sono aggiornati,(un regalino per via di un post fascista,da allora gli aggiornamenti ai miei post non vanno)quindi l'unico modo è se usi la pittaforma Gogle,in tutte le sue applicazioni,leggermi sul Reader di Google,perchè capisco che caricare ogni volta l'intero blog è una palla unica,se non sai di che parlo fammelo sapere perchè ti scrivo qui il link dove trovare un mio post in cui spiego come fare e come meglio usare la pittaforma Google. :-))))

Miryam ha detto...

@Gabry
Grande Gabry il filmato... posso pubblicarlo nel blog insieme al Citizen Berlusconi che ho visto sul tuo?
Si, non so bene la procedura, scrivimi il link per la piattaforma Google.
Ciao Gabry!

Anonimo ha detto...

迷ってしまいました。 [url=http://japanese-garden.org]バイアグラ[/url] バイアグラ

Miryam ha detto...

Anonimo... poverino...stai attento al VIAGRA... pare che, prima del picco dei suoi effetti, potrebbe provocare uno strozzamento del ....:DDDD
Mi fai scompisciare dal ridere!!!!

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

http://jhemesathd.thblog.info/?worlddirector=stoyanie-na-ugre-zavershilos-65
http://apetrear.ngadiluwih.info/?causewith=vyvedenie-pryshchey-2
http://wrickfordj.methodgamer.com/?manymerge=glubokie-pryshchi-54
http://cwheelisk.hostergratis.com/?moscowversion=pryshchi-posle-epilyatsii-94
http://elingers.tsugunagamomoko.org/?totalarmament=sredstva-ot-rubtsov-ot-pryshchey-15
http://twellbrockm.newdomainhost.net/?directorown=pryshchi-poyavlyayutsya-pri-beremennosti-89
http://msevickr.nivaxhost.com/?rateten=belye-pryshchi-na-tele-40
http://mmailhotj.bizconsultin.com/?pricepart=shalfey-ot-pryshchey-74
http://klovings.big-fast.com/?enterpriseenterprise=zamazat-pryshchi-v-fotoshope-onlayn-79

Anonimo ha detto...

hi all
http://www.tor.com/community/users/ningtechrollda1978
http://www.tor.com/community/users/viewagesuc1970
http://www.tor.com/community/users/tanahahaz1970
http://www.tor.com/community/users/reappvithostmal1976
http://www.tor.com/community/users/inriktiven1981

Anonimo ha detto...

Nice staf, men! Thank4post
http://rosellatan.chez.com/sozdanie-programm-skachat-besplatno/skachat-programmu-winrar.html

http://slipacagar.chez.com/programmi-dlya-kontakta-skachat-besplatno/skachat-programmu-img-tool-v20.php

"L'uomo è uomo quando non è testardo. Quando capisce che deve fare marcia indietro e la fa. Quando riconosce un errore commesso, se ne assume le responsabilità, paga le conseguenze e chiede scusa. Quando riconosce la superiorità di un altro uomo e glielo dice. Quando amministra e valorizza nella stessa misura tanto il suo coraggio quanto la sua paura." (da "Il Sindaco del Rione Sanità" Eduardo De Filippo)

Un pò di cambiamenti

Curando un altro blog di politica "La sinistra che Vogliamo " insieme ad un gruppo di amici blogger,questo blog è in effetti una "fotocopia" dell'altro.Per tale motivo ho deciso di apportare alcuni cambiamenti soprattutto nei contenuti.
La politica analizzata criticamente,secondo il mio punto di vista, sarà sempre presente ma,accanto ad essa cercherò di discutere anche di altre tematiche che riguarderanno la società e l'individuo,il pensiero speculativo antico e moderno,i problemi del nostro tempo che possono anche travalicare il campo della politica come "fatto" in se.
Spero di essere compresa da chi mi legge
B L O G I N
R I S T R U T T U R A Z I O N E

VASCO ROSSI _BASTA POCO_