“Prima di tutto vennero a prendere gli zingari e fui contento perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali e fui sollevato perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti e io non dissi niente perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me e non c’era rimasto nessuno a protestare”. (Bertolt Brecht)

giovedì 16 luglio 2009

Tremonti risponde con gli insulti a una domanda "scomoda"

La replica stizzita del ministro dell'Economia a un giornalista straniero durante la conferenza stampa sullo "scudo fiscale"
"Testa di c...", ma i microfoni erano aperti e l'insulto è giunto in diretta ai telespettatori e al giornalista a cui era diretto.

Protagonista di ministro dell'Economia Giulio Tremonti che ha reagito stizzito a una domanda "scomoda" di un cronista straniero durante la conferenza stampa di presentazione del Dpef e dello "scudo fiscale". Il giornalista aveva chiesta al ministro se la sanatoria fiscale non fosse in contrasto con l'etica finanziaria promossa durante il G20, ma evidentemente Tremonti l'ha ritenuta troppo "provocatoria" e, dopo una risposta degna di un funambolo della dialettica, ha detto chiaramente a Calderoli cosa pensasse del suo interlocutore.




L' insulto alla fine della "risposta" è indegno di uno che veste i panni di ministro dell'economia , come dire , se il ministro è sboccato...
La risposta che poi da al giornalista e il tono utilizzati sono davvero il "massimo" per questo ministro del nulla.
Chiesto al premier cosa pensasse di questa risposta di Tremonti al giornalista, Berlusconi ne trae un'altra delle sue : ' E' stata una risposta dettata dal cuore'.
La politica e la cultura, con questa gente sta toccando i massimi livelli di degenerazione ,oserei dire,"antropologica".
Si stanno diffondendo trame di modelli di comportamento all'interno di schemi profondamente dissoluti, nelle azioni e nella comunicazione.
Il politically correct è divenuto politically incorrect .
Senza parole

8 commenti:

Tua madre Ornella ha detto...

Pienamente d'accordo con te Miryam
Ti abbraccio
Ornella

logos nella nebbia ha detto...

Concordo pienamente con quanto scritto. Questa parte politica, da quando è nata ha portato anche molta cattiveria nel linguaggio e nel comportamento. Io ci vedo un rigurgito fascista anche.

♥gabrybabelle ۶(๏̯͡๏)۶ ha detto...

myriam,ieri ho dimenticato di chiederti,che intendevi dirmi con questyo messaggio del 1°luglio u.s.

"Ciao Gabry.......

Se mi posti il link di google nel mio blog, mi fai un favore perchè non so la procedura. ciao cara!"

.............................
di che link stiamo parlando? sai essendo stata fuori rete per oltre due settimane(ho scritto tutto in un post)forse sono io che non riesco a ricordare di che cosa hai bisogno

♥gabrybabelle ۶(๏̯͡๏)۶ ha detto...

ah,quando l'ho sentito al tg tre mi sono spanciata dalle risate,ma ho anche pensato che il giornalista insultato non ha avuto le palle per rispondergli a tono,PENSA se LI CI FOSSI STATA IO.....EHEHEHEHEH.........

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Beh sono così e lo sappiamo che non son abituati a sentirsi fare domande scomode...

Miryam ha detto...

@ Gabry
Ciao Gabry!
E' da un pò che non ti fai più sentire!
Il commento di cui parli era una risposta a questo che tu mi avevi fatto

"p.s. ho visto il link sulla blogroll,sappi che i miei post da mesi non sono aggiornati,(un regalino per via di un post fascista,da allora gli aggiornamenti ai miei post non vanno)quindi l'unico modo è se usi la pittaforma Gogle,in tutte le sue applicazioni,leggermi sul Reader di Google,perchè capisco che caricare ogni volta l'intero blog è una palla unica,se non sai di che parlo fammelo sapere perchè ti scrivo qui il link dove trovare un mio post in cui spiego come fare e come meglio usare la pittaforma Google"


Non avevo capito di che link parlavi, per questo te l'ho chiesto...:-D

Il giornalista, evidentemente, è rimasto senza parole....

Ciao , a presto!

Miryam ha detto...

@ Lorenzo

Tutti i loro atteggiamenti richiamano ai fascisti.

I loro circoli potrebbero essere denominati adeguatamente " La casa del Fascio".

Miryam ha detto...

@ Daniele

L'incredulità non è per i loro comportamenti, tant'è si sa come sono fatti...

Il problema è che gli italiani sono diventati molto superficiali.

"L'uomo è uomo quando non è testardo. Quando capisce che deve fare marcia indietro e la fa. Quando riconosce un errore commesso, se ne assume le responsabilità, paga le conseguenze e chiede scusa. Quando riconosce la superiorità di un altro uomo e glielo dice. Quando amministra e valorizza nella stessa misura tanto il suo coraggio quanto la sua paura." (da "Il Sindaco del Rione Sanità" Eduardo De Filippo)

Un pò di cambiamenti

Curando un altro blog di politica "La sinistra che Vogliamo " insieme ad un gruppo di amici blogger,questo blog è in effetti una "fotocopia" dell'altro.Per tale motivo ho deciso di apportare alcuni cambiamenti soprattutto nei contenuti.
La politica analizzata criticamente,secondo il mio punto di vista, sarà sempre presente ma,accanto ad essa cercherò di discutere anche di altre tematiche che riguarderanno la società e l'individuo,il pensiero speculativo antico e moderno,i problemi del nostro tempo che possono anche travalicare il campo della politica come "fatto" in se.
Spero di essere compresa da chi mi legge
B L O G I N
R I S T R U T T U R A Z I O N E

VASCO ROSSI _BASTA POCO_